La Darsena di Rimini, totalmente rinnovata nel 2002, è considerata uno dei porti turistici più belli ed avanzati di tutto il bacino mediterraneo. Uno specchio d’acqua ampio 108.000 mq, 622 posti barca che si assommano ai 500 disponibili per le auto nel parcheggio attiguo: sono queste le caratteristiche precipue del porto riminese, frequentatissimo dagli amanti della vela e del diportismo. La profondità delle sue acque, che si aggira su una media di 4 metri, permette l’accesso anche a barche di grosse dimensioni. La Darsena è fornita di aree per il rimessaggio e alaggio, per la riparazione di equipaggiamento di bordo e, ovviamente, degli scafi. Come citato sopra, la Darsena, nota anche come Marina di Rimini, è stata realizzata con moderne tecnologie. Tra queste spicca il sistema di riciclo forzato delle acque che si attiva ogni 72 ore: le pompe assicurano il ricambio convogliando nel bacino 1200 litri d’acqua al minuto. Da non dimenticare, inoltre, le barriere che smorzano ogni moto ondoso e le parabole che consentono il collegamento via Internet. La Darsena, a cui si accede tramite il vecchio porto canale, ospita tantissimi yacht di lusso e barche a vela. Grazie alla sua bellissima e romanticissima sopraelevata di 1300 metri che fiancheggia le banchine, all’area commerciale e al bar-ristorante che offre aperitivi e gustosi menù di pesce, la Marina di Rimini è diventato ritrovo di vip e celebrità. Qui, inoltre, vengono organizzati numerosi eventi culturali e sportivi, poiché qui si trova anche la famigerata scuola di vela BluSea. Principianti, velisti esperti e professionisti: tutti potranno cimentarsi in questo bellissimo sport che accumuna gli amanti del mare. La Darsena di Rimini è un trait d’union tra la città e il mare, il tutto in una cornice architettonica-naturalistica che lo rende un vero e proprio fiore all’occhiello della riviera romagnola.